E’ una tecnica che si esegue con la persona seduta su una sedia speciale, permette all’utente di assumere una posizione di completo abbandono e all’operatore di lavorare su testa, collo, schiena, braccia, gambe, ecc. sciogliendo tensioni e lievi contratture, riequilibrando e riattivando circolazione sanguigna, linfatica ed energetica. Contestualmente al rilassamento corporeo, la persona, nei quindici minuti, riesce gradualmente a distaccarsi dai pensieri ricontattando se stesso, risulta perciò un utile strumento nei momenti di stress o per gestire grandi carichi di lavoro.

Cenni storici

Già nel 1984 fu richiesto all’interno di APPLE COMPUTER come valido mezzo per migliorare il clima aziendale e la produttività. Fu dimostrato scientificamente, attraverso uno studio eseguito da un Istituto in Florida e pubblicato nell’INTERNATIONAL JOURNAL OF NEUROSCIENCE (1986), che le persone trattate due volte la settimana per cinque volte consecutivamente miglioravano l’attività cerebrale (funzioni logiche- razionali) e lo stato emotivo (maggiore tranquillità, meno ansia).